soglia di attenzione

sabato 28 marzo 2009

Lezione di retorica: la sineddoche, ovvero la parte per il tutto

Totò: Teresa, qui c'è Ignazio e Ignazio fa su serio. Hai ricevuto il biglietto del riscatto?

Teresa: Sì sì, l'ho ricevuto, ma sai, chissà dov'è andato a finire, l'ho strappato, sta nel cestino delle carte.

Totò: Teresina, lasciami parlare! Se non ti sbrighi un giorno di questi ti arriverà a casa un orecchio. Quell'orecchio sono io, in persona.


Da Totò, Peppino e i fuorilegge. Telefonata tra Totò, rapito dal bandito Ignazio il Torchio, e la moglie Teresa (Titina de Filippo), che non crede al rapimento perché pochi giorni prima il marito, coadiuvato da Peppino, ne aveva simulato uno per andare a Roma col compare a divertirsi, con i soldi del riscatto, alla faccia dell'avarissima moglie.


Nessun commento:

Cari amici vicini e lontani

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.